Cosa succederà dopo l’Expo

Cosa sarà di Expo, del sito espositivo, dei contenuti e dei temi lanciati dal paese ospitante e dai partecipanti durante i sei mesi dell’esposizione?

Si è parlato del troppo e del poco cibo, degli sprechi, della sostenibilità, della necessità di una giusta ed equa distribuzione delle risorse alimentari. Per raccogliere le idee e lasciare un’eredità di questa Esposizione Universale, è nata la Carta di Milano, un documento che definisce i nuovi obiettivi dello sviluppo sostenibile, sottoscritto da partecipanti, cittadini, imprese e istituzioni.

L’Italia è stata teatro di incontri e accordi diplomatici e si prepara a lasciare il testimone a Dubai 2020. E quando i riflettori saranno puntati sulle architetture futuribili che svetteranno a Dubai, a Milano decideranno le sorti del sito espositivo di Rho: cento ettari di terreno edificabile dotato di servizi.


CLICCA SULLE PAROLE PER APPROFONDIRE

Il 10 ottobre se ne è parlato nei tavoli

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien