Dalla Liguria alla Cina e ritorno

Dall’incontro a Expo è nata una spedizione di imprenditori liguri a Xining, per promuovere i loro prodotti di eccellenza – video

Embed - Condividi questo video

EXPO Milano 2015, un evento che ha creato un ponte fra culture, favorendo scambi e gemellaggi per future relazioni.  Imprenditori e amministratori cinesi e italiani si incontrano al Padiglione Cina per creare nuove opportunità di sviluppo che confluiscono in un viaggio di scambio a Xining, città della Cina Nord occidentale in forte espansione, centro politico, economico, culturale grazie ai recenti  investimenti da parte dello Stato.

Leggi di più

Questa storia è un esempio di come è possibile far conoscere i propri prodotti fuori dai confini di casa.  Il cibo, i valori di prodotti legati alla cultura e alla tradizione di un luogo che diventano  linguaggio per conoscersi. Come sarebbe stato possibile far incontrare una piccola realtà come la Liguria di ponente  che propone prodotti della dieta mediterranea con una cittadina del nord occidentale della Cina con tradizione gastronomiche così diverse? Questa opportunità è nata ad Expo.

Il Padiglione della Cina a Expo, attraverso vari eventi, ha stretto rapporti con alcune Regioni Italiane e sta cercando di favorire scambi commerciali tra il nostro Paese e la Cina. In particolare, con il Governo della Città di Xining ha organizzato una settimana  di incontri tra aziende italiane e cinesi. Lì è nato il gemellaggio fra la città di Xining e Savona. Inoltre l’azienda speciale PromImperia della Camera di Commercio ha invitato una delegazione cinese in visita nella valle d’Arroscia nella provincia di imperia per far conoscere stili di vita e prodotti tipici del territorio.

Dal 13 al 18 settembre il Gruppo Marco Polo (che organizza gli eventi al Padiglione Cina) ha accompagnato una delegazione di imprenditori liguri al Forum “Il futuro del Made in Italy a Xining”. Vino, olio, chinotto, abbigliamento sartoriale su misura le produzioni tipiche presentate. Una grande occasione per le Piccole Medie Imprese Italiane di far conoscere le proprie eccellenze, grazie anche al recente abbattimento  dei dazi di importazione di beni di lusso da parte del governo cinese.

Alice Barrese

Leggi anche: Padiglione Cina: passato, presente e futuro

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <section align="" class="" dir="" lang="" style="" xml:lang=""> <style media="" type="" scoped="">

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien