Così nascono i cluster

Prima tappa del nostro viaggio negli stabilimenti che costruiscono le strutture dell’esposizione. A Bressanone dove i maestri del legno lavorano ai padiglioni tematici

Embed - Condividi questo video

Proseguono i lavori nel cantiere, e prosegue il viaggio di Rai Expo nei luoghi dove sta prendendo forma Expo 2015. A Rho-Pero, dove sorge il sito espositivo, i paesi partecipanti iniziano a ricevere i lotti e si preparano ad avviare i propri cantieri, ognuno gestito autonomamente. Ma il grosso del lavoro si svolge fuori, negli stabilimenti che hanno vinto gli appalti per produrre i padiglioni. Un “cantiere diffuso” che Rai Expo vi racconterà con la rubrica “Lavori in corso“: ogni puntata è un nuovo capitolo della storia che avevamo iniziato a raccontare con il documentario andato in onda su Rai Tre il 1 maggio scorso.

Leggi di più

In questa puntata visitiamo Rubner, un consorzio specializzato nella produzione e nella consegna chiavi in mano, di piccole e grandi strutture. Due le aziende consorziate coinvolte nel lavoro commissionato da Expo 2015 S.p.a.

Nello stabilimento di Bressanone è partita la corsa contro il tempo per la produzione degli elementi di legno che costituiranno lo scheletro delle strutture modulari che costituiscono quattro dei nove cluster per i paesi in via di sviluppo. Si tratta dei padiglioni tematici dedicati a Isole, Biomediterraneo, Zone aride, Cereali e tuberi. I cluster, in cui verranno raggruppati più paesi accomunati dalla stessa tematica, sono una delle più importanti novità di Expo2015 rispetto alle precedenti esposizioni. Saranno complessivamente 43 edifici (31 di legno e 12 di acciaio), in cui i paesi interessati allestiranno ognuno la propria mostra. Gli edifici verranno finiti con coperture in acciaio, pavimenti, pareti divisorie, servizi interni e dovranno essere conclusi in 272 giorni di lavoro, entro il 30 novembre 2015.  Cinque squadre da quattro persone monteranno le strutture in cantiere, mentre altre squadre interverranno sulle finiture.

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <section align="" class="" dir="" lang="" style="" xml:lang=""> <style media="" type="" scoped="">

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien